4 pensieri su “Il rifiuto che strazia

    • Come ho scritto non sono la stessa cosa, anche se molto molto simili. Tu stessa puoi “abbandonarti” nel senso del non pensare più a te, del lasciarti andare (in senso negativo) oppure puoi rifiutarti come persona o rifiutare una parte di te. In questo ultimo caso è facile che ci sia anche rabbia, ad esempio, verso quella cosa di te che rifiuti. Ipotesi: una menomazione. Non c’è abbandono, c’è proprio rifiuto, il non accettare quella cosa. Forse è un esempio sbagliato ma può farti capire. Le stesse emozioni che inducono all’abbandonare o al rifiutare sono diverse, così come sono diverse da chi viene abbandonato o rifiutato. Non so se così è più chiaro.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...